CORSI CAD

CORSI CAD A MILANO E LOMBARDIA – AutoCAD, MAP, Inventor, Fusion 360, Revit,3ds Max, Alias, Maya, RasterDesign: corsi e formazione per i professionisti

Connettere i dati ad AutoCAD – un nuovo tutorial

Scritto da matteo.trasi On Settembre - 18 - 2013

Ecco un interessante video su come connettere i dati di un database di Access a AutoCAD. In questo video di esempio è mostrata una rapida lezione su come connettere un file MDB di Microsoft Access a un DWG, in Windows 64 bit.

 

 

Questa interessante funzione, ampiamente documentata in AutoCAD MAP, che dispone di strumenti ad hoc per attuarla, è assolutamente disponibile anche su AutoCAD, solo che la maggior parte delle persone non lo sa. Infatti, al fatto che non sia una funzione molto reclamizzata di AutoCAD si aggiunge il problema che nella nuova moderna interfaccia della barra multifunzione (Ribbon) non c’è più il pulsante per accedere alla funzionalità, che deve quindi essere richiamata da tastiera. Un vero peccato, dato che questa funzione potrebbe essere utilissima in alcuni settori. Questo video introduce le basi sulle fonti dati di AutoCAD, con un esempio di collegamento ad un file mdb di Access, e le impostazioni da attuare in AutoCAD per connettere oggetti del disegno DWG a record del database.

AutoCAD 2014 news – le schede dei file

Scritto da matteo.trasi On Luglio - 29 - 2013

[stream flv=x:/www.corsi-cad.it/wp-content/uploads/Le-schede-dei-file-in-AutoCAD-2014-video-tutorial-lezioni-corsi-cad.flv mp4=x:/www.corsi-cad.it/wp-content/uploads/Le schede dei file in AutoCAD 2014.mp4 embed=true share=true width=640 height=360 dock=true controlbar=over bandwidth=high title=Le nuove schede dei file in AutoCAD 2014 – videotutorial – corsi cad autostart=false responsive=4:3 /]

 

Le nuove schede file di AutoCAD

Con AutoCAD 2014 sono state introdotte le nuove schede dei file, un’area molto simile a quella dei browser, a schede, dove ogni scheda rappresenta un file aperto. In modo simile alle schede dei browser internet, ora anche AutoCAD mostra l’elenco dei lavori aperti in schede, utili per chiudere, salvare, e perfino aprire i file dwg o creare nuovi file di AutoCAD.

Questo tutorial video su AutoCAD 2014 è un rapido mini-corso su come si utilizzano per gestire i DWG aperti.

Le schede file per gestire i dwg

Novità 2014 di AutoCAD – le nuove schede file

Eventi di luglio e agosto per imparare il CAD

Scritto da matteo.trasi On Giugno - 13 - 2013
corso autocad estate 2013 - autocad 2014: come usarlo?

I corsi di AutoCAD per imparare come usare il CAD non si fermano per l’estate

Anche per questa estate corsi-cad.it propone sempre nuove sessioni di corso e incontri per imparare AutoCAD. In particolare a giugno si conclude il corso serale (livello base) e il 24 giugno c’è un altro corso diurno per imparare da zero. Invece ad Agosto saremo in vacanza, ma non facciamo mancare il classico “ultimo corso” prima del meritato riposo. A partire dal 29 luglio e fino al 2 agosto è infatti previsto il corso base di AutoCAD per tutti coloro che in questo periodo sono un pochino più tranquilli e possono finalmente permettersi di seguire le lezioni per questa settimana pre-vacanziera.

Per chi invece vuole seguire corsi di AutoCAD 3D o avanzati, abbiamo rinnovato i nostri programmi, adeguandoli ad AutoCAD 2014 e lasciando più spazio al render (per il corso 3D). Il 24 giugno abbiamo quindi previsto un corso di AutoCAD 3D sulla versione 2014. Ormai per il corso avanzato, invece, dovrete pazientare fino a settembre.

Ci sono poi i soliti incontri interessantissimi per chi progetta case e edifici e deve imparare a usare Revit. Questo software Autodesk prende sempre più piede negli studi di architettura, quindi prima dell’estate abbiamo previsto un corso di Revit il 22 luglio, che si protrae per cinque giornate, fino al 26/7. Il corso serale si è appena concluso e vi sapremo dire sul nostro calendario quando partirà il prossimo serale.

Il corso di Revit spiega come fare per progettare con Revit e come usare al meglio Revit per lavorare produttivamente

Come si usa Revit? come fare per progettare? segui il nostro corso corsi-cad

Continuano poi i corsi per imparare a usare 3ds Max, entrando nel magico mondo della modellazione 3D e del render professionale,  i corsi per imparare Maya, e generare incredibili animazioni e personaggi, i corsi su AutoCAD MAP e AutoCAD Raster Design, per il GIS e la progettazione del territorio e molto ancora..

Per 3ds Max abbiamo previsto corsi base e avanzati: il primo di luglio parte il corso base e il 15 abbiamo un corso sulle animazioni in 3ds Max. Certo, il re delle animazioni è Maya, quindi non poteva mancare, l’8 luglio il corso di Maya base per la creazione di personaggi, che a settembre e ottobre sarà seguito dai corsi avanzati sul render e l’animazione avanzata, per creare con Maya film e filmati.

Insomma, come sempre, non ci fermiamo, malgrado la crisi. Soprattutto il corso di 3ds Max e il corso di Maya sembrano soffrire, a livello di iscrizioni, il momento economico non florido. Pochi iscritti, ultimamente, ma noi non ci arrendiamo e vogliamo vedervi sempre insieme al corso in un gruppo numeroso (ma non troppo), allegro, e con tanta voglia di imparare, insieme ai nostri docenti, e di creare, nel magico mondo del CAD!

Un tutorial per il vecchio AutoCAD 2008

Scritto da matteo.trasi On Aprile - 30 - 2013

[stream base=x:/www.corsi-cad.it/wp-content/ flv=uploads/Materiali-per-il-3D-in-AutoCAD-2008-corso-video-tutorial.flv mp4=uploads/I-materiali-di-AutoCAD-2008.mp4 embed=true share=true width=640 height=360 dock=true controlbar=over bandwidth=high autostart=false responsive=4:3 /]

Il nostro amico Stefano, che ha seguito il corso di AutoCAD 3D recentemente sulla versione AutoCAD 2013, ma ha installato  ancora AutoCAD 2008 in ufficio, ci ha chiesto come si faceva in AutoCAD 2008 ad assegnare i materiali tramite i layer. Per noi è stata un’occasione per mettere online questo video tutorial legato alla vecchia versione, in cui si introduce la logica dei materiali per il 3D nel vecchio AutoCAD (dove prenderli, come modificarli o crearli, come assegnarli in AutoCAD).

Il video si può scaricare qui:

AutoCAD 2014 – novità

Scritto da matteo.trasi On Marzo - 28 - 2013
Autodesk annuncia AutoCAD 2014

Autodesk parla già della nuova nata. AutoCAD 2014 è tutta diretta verso la nuvola.

Ora è ufficiale! La nuova versione di AutoCAD, la 2014, è uscita ed è disponibile qui per il download. Dopo una serie di rumors, la nuova versione di questo CAD inossidabile è per adesso disponibile solo in inglese, ma come sempre accade si attende ora l’uscita della corrispondente versione in italiano. Molto indirizzato alla nuvola, secondo la moda vigente, AutoCAD 2014 continua la strada della versione 2013, e introduce varie novità. Notevole il rinnovamento dell’interfaccia, con le schede per i documenti, in stile browser, che permettono di passare tra un documento e l’altro con un semplice clic sulla corrsipondente scheda in alto. Qualche novità anche per gli schermi touch, ora supportati, con uno strumento che permette di lavorare in AutoCAD toccando direttamente lo schermo.

Completato anche il supporto a Windows 8, che per la versione precedente era davvero problematico (vedi qui).

La novità forse più rilevante per gli utenti, nel bene e nel male, sarà la rinnovata riga di comando, in stile google: scriviamo una parola e AutoCAD ricerca i comandi correlati, suggerendo il completamento automatico anche con parole completamente diverse ma, appunto, correlate.

Importante anche la nuova integrazione di mappe che la nuova versione dovrebbe contenere, per sovrapporre mappe di bing al disegno, utilissima caratteristica per chi si occupa di cartografie o deve contestualizzare geograficamente i propri progetti.

Le nuove schede di AutoCAD 2014 per i dwg

Le nuove schede per la gestione dei documenti rendono rapido e intuitivo ciò che prima si faceva con il pulsante Disegni vista rapida di AutoCAD

Infine le APP, già presenti nella versione precedente, dovrebbero essere sempre più integrate, offrendo una serie di plugin complementari, dall’imprtazione di sketchup a strumenti di produttività per ill disegno a blocchi specialistici e molto altro ancora.

Insomma, appena avremo installato la nuova versione di AutoCAD 2014 vi faremo sapere qualcosa in più: tornate a visitarci presto!

AutoCAD 2014 – inizia il beta testing?

Scritto da matteo.trasi On Gennaio - 23 - 2013
In fase di test la nuova versione 2014 di AutoCAD?

Ancora ignote ufficialmente le novità di AutoCAD 2014, e anche la data di uscita prevista

Presto dovremo seguire un corso di aggiornamento ad AutoCAD 2014! Secondo quanto riportato da cadgis (www.cadgis.it) sarebbe ormai alle porte AutoCAD 2014. Infatti sembra che la nuova beta di questo diffusissimo programma autodesk sia già in mano ai “beta tester”, cioè coloro che provano le nuove versioni per aiutare gli sviluppatori a scovare i problemi e a migliorare il programma prima dell’uscita definitiva. Se questo è vero (vedi http://www.cadgis.it/autocad-keystone-beta) aspettiamoci la classica uscita della nuova versione più o meno ad Aprile, dato che tra il test e la versione definitiva passa sempre qualche tempo. Inoltre la versione italiana di AutoCAD esce sempre un pochino dopo…

Dopo l’uscita di AutoCAD, in qualche settimana, seguono poi i cosiddetti “prodotti verticali”, ovverosia i software basati su AutoCAD e specifici dei vari settori, come AutoCAD MAP per la cartografia e il GIS, AutoCAD Mechanical per la progettazione meccanica, AutoCAD Architecture per architetti e ingegneri civili, AutoCAD Electrical per la progettazione elettrica e AutoCAD Raster Design che aggiunge ulteriori funzioni per la gestione dei raster a tutti i prodotti di cui sopra (in questo caso si tratta di un componente aggiuntivo e non di un prodotto verticale completo che include AutoCAD).

Windows 8 logo - AutoCAD Beta 2014
Il nuovo Windows 8 non è compatibile con AutoCAD 2013

Cosa ci possiamo aspettare allora dalla nuova versione? Sicuramente ci aspettiamo che sia compatibile con Windows 8 e magari, perchè no, abbia qualche possibilità di avvalersi delle nuove interfacce “touch” per permettere di sfruttare il tocco sullo schermo, pienamente supportato da Windows 8, per lavorare. Purtroppo invece con AutoCAD 2013 e Windows 8 l’esperienza d’uso è a dir poco deludente, come spiegato nel post precedente sulla compatibilità di AutoCAD 2013.