CORSI CAD

CORSI CAD A MILANO E LOMBARDIA – AutoCAD, MAP, Inventor, Fusion 360, Revit,3ds Max, Alias, Maya, RasterDesign: corsi e formazione per i professionisti

Corsi online di AutoCAD, Revit, Fusion

Scritto da matteo.trasi On Agosto - 17 - 2020
Corso CAD online

Corso CAD online (da remoto con docente)

La nostra proposta formativa si arricchisce con i corsi online!

Corsi online in tempo reale

I nostri sono veri corsi con docente, collegato via web, da remoto, per venire incontro alla richiesta di corsi in smart working per privati ed aziende. Non stiamo quindi parlando di video-corsi in cui si seguono istruzioni o filmati, bensì di lezioni online in cui voi e il docente CAD siete connessi online in tempo reale, e potete chiedere subito chiarimenti e interagire con l’insegnante! In pratica sarete in un’aula virtuale invece che in un’aula fisica, ma l’interazione sarà naturale e diretta!

Useremo piattaforme ormai di uso comune, come Zoom, Skype, Webex o il nostro preferito, Globalmeet. Interagirete, quindi, con una persona reale, il vostro trainer, che vi seguirà durante gli esercizi e vi spiegherà proiettando il proprio schermo in tempo reale. Con lui potrete parlare via webcam o scambiare informazioni via chat.

Per poter partecipare ai nostri corsi online di AutoCAD 2D, AutoCAD 3D, Revit, Fusion 360 e Office (teniamo anche corsi online su Excel e PowerPoint, per esempio) dovrete disporre di un PC connesso a Internet. Il vostro computer dovrà avere connessi microfono e webcam (non indispensabile ma fortemente consigliata), e disporre del software su cui seguirete il corso. Potrete così seguire comodamente da casa o dall’ufficio le nostre lezioni, ovunque vi troviate in Italia o all’estero (le lezioni dei corsi online a calendario sono in italiano, comunque).

Atrezzatura per il corso online

Certo, c’è qualche requisito utile da rispettare per poter seguire agevolmente il corso via web!

Dovete disporre di una connessione Internet stabile per seguire agevolmente il corso online. La connessione deve anche essere, possibilmente, abbastanza veloce (si consigliano 5Mbit come minimo – potete testare la vostra connessione con speedtest, per esempio). Una volta soddisfatto questo requisito, spesso raggiungibile anche tramite condivisione della connessione del cellulare, non avrete problemi. Oggi come oggi provider come Iliad offrono a prezzi accessibili (7 euro) connessioni con queste caratteristiche e abbastanza Giga da poter seguire più di un corso ogni mese.

Doppio schermo

E ora un prezioso consiglio, non vincolante, e valido anche per altri corsi che doveste seguire e per i vari web-meeting a cui, in questo periodo, molti di noi devono partecipare.

Per le lezioni online sul CAD o su Microsoft Office può essere molto utile disporre di due schermi. Su uno puoi seguire il docente e sull’altro schermo puoi sperimentare direttamente nel programma aperto quanto spiegato dall’insegnante online. Se non disponi di un doppio schermo puoi seguire lo stesso senza problemi, ma vista la sua comodità, ti consigliamo di sfruttare un Tablet o un cellulare come secondo schermo: per Windows e MacOS ci sono molti software, anche gratuiti che permettono di usare il Tablet come schermo secondario. Per esempio puoi provare spacedesk, facile da usare, una volta installato, e gratuito. Se dovessi avere difficoltà, ma vuoi ugualmente provarlo, chiedilo al nostro insegnante nella prima lezione, e ti aiuterà a configurarlo.

Vantaggi del corso online

Un’ultima osservazione: i corsi in aula offrono un contatto più diretto, a volte, con l’insegnante, ma anche i corsi online hanno punti a loro favore:

  • si eliminano i costi economici per spostarsi in aula
  • si azzerano i tempi per raggiungere la sede del corso a Milano
  • potete seguire ovunque vi troviate
  • la durata delle lezioni è sempre più breve rispetto ai corsi presenziali, quindi avrete tempo fra una lezione e l’altra per provare con calma, da soli, quanto appreso
  • potrete comunque chiedere chiarimenti, interagire con il docente, chiedere aiuto, proprio come se foste in un aula vera
  • le lezioni vengono registrate e per un periodo limitato di tempo potrete riguardarle con comodo, se aveste dimenticato qualche passaggio

Per fare un esempio: i corsi diurni di AutoCAD di solito impegnano 7 ore al giorno, in giornate consecutive, proprio per facilitare chi viene a Milano da lontano per seguire il corso e deve organizzarsi la trasferta. I corsi online durano circa 2 ore o 2 ore e mezza al giorno per la lezione, lasciando (a chi vuole) molto tempo fra una lezione e l’altra in cui sperimentare con calma, per proprio conto, quanto appreso. Per la verità questo è un vantaggio che offrono anche i corsi serali in aula, infatti, per due sere a settimana e durano circa tre ore a lezione.

Come in tutte le cose, quindi, è meglio valutare bene vantaggi e svantaggi dei corsi online rispetto ai corsi in aula fisica.
Se devi imparare a usare il CAD il nostro corso online è ben consolidato, e possiamo garantirti che abbiamo sempre ottenuto risultati davvero ottimi, con utenti che ritornano da noi per chiederci corsi avanzati o su altri software!

Obbligo del BIM e Revit

Scritto da matteo.trasi On Settembre - 7 - 2019

Le nuove leggi sulle opere pubbliche entrano man mano in vigore, e come riportato dal 

Progettare in BIM - corso ABC Corsi

Laprogettazione BIM permette di gestire progetti dal più piccolo al più grande!

sito specializzato edilportale ( vedi) le scadenze per l’entrata in vigore della obbligatorietà di presentare progetti in modalità BIM per le opere pubbliche sono di grande attualità.

BIM è la progettazione del presente, non più del futuro!

La decorrenza dell’obbligo dell’utilizzo di metodi e strumenti elettronici di modellazione (BIM) è quindi la seguente:

dal 1° gennaio 2019 (quindi già attiva) per le opere di importo superiore o pari a 100 milioni di euro
dal 2020 per i lavori complessi oltre i 50 milioni di euro
dal 2021 per i lavori complessi oltre i 15 milioni di euro
dal 2022 per le opere oltre i 5,2 milioni di euro
dal 2023 per le opere oltre 1 milione di euro
dal 2025 per tutte le nuove opere

Il BIM nell'architettura - corso di Revit BIM

Il BIM permette non solo di progettare, ma di mantenere il manufatto in modo efficiente.

Revit 2020 è il software di punta di Autodesk per il BIM. Diventa insomma fondamentale per chi si occupa di architettura e ingegneria civile imparare software per la progettazione BIM. Cosa c’è quindi di megli di un corso su Revit che è il “Re del BIM”?

Vi aspettiamo numerosi alle iscrizioni per i corsi su Revit, per imparare questa ormai indispensabile tecnologia BIM che con tutto il suo contorno segnerà il mondo della progettazione CAD civile e architettonica, impiantistica (la cosiddetta parte MEP di Revit) e strutturale del futuro prossimo!

Per informazioni inviaci una richiesta tramite il modulo di contatto per i corsi.

Aggiornamento calendario corsi del 29/7/2013

Scritto da matteo.trasi On Luglio - 29 - 2013

Calendario dei corsi CAD

Corsi AutoCAD – Revit – 3ds Max – Inventor – MAP
mese per mese

MESE DI SETTEMBRE 2013

02/09 – Autodesk 3ds Max base per l’Architettura (corso diurno)

09/09 – AutoCAD Base (corso diurno)

09/09 – Maya – base – Character Creation Game, Special EFX (corso diurno)

09/09 – Maya Avanzato – Rendering con Mental Ray (corso diurno)

16/09 – AutoCAD Base (corso serale)

16/09 – Revit Architecture (corso diurno)

16/09 – Revit Architecture (corso serale)

16/09 – Inventor Base (corso diurno)

23/09 – AutoCAD 3D (corso diurno)

23/09 – 3Ds Max Avanzato – Rendering Mental Ray (corso diurno)

24/09 – Autodesk 3ds Max base per l’Architettura (corso serale)

MESE DI OTTOBRE 2013

07/10 – AutoCAD Base (corso diurno)

07/10 – Autodesk 3ds Max base per l’Architettura (corso diurno)

14/10 – AutoCAD Avanzato (corso diurno)

14/10 – Maya Avanzato – Character Rigging and Animation (corso diurno)

21/10 – 3Ds Max (3D Studio) Avanzato – Animazione (corso diurno)

21/10 – Revit Architecture (corso diurno)

28/10 – AutoCAD Avanzato (corso serale)

28/10 – Inventor Avanzato (corso diurno)

MESE DI Novembre 2013

04/11 – AutoCAD Base (corso diurno)

11/11 – 3Ds Max Avanzato – Rendering Mental Ray (corso diurno)

11/11 – Inventor Base (corso diurno)

25/11 – AutoCAD 3D (corso diurno)

25/11 – Autodesk 3ds Max base per l’Architettura (corso diurno)

MESE DI Dicembre 2013

02/12 – AutoCAD Base (corso diurno)

02/12 – Inventor Avanzato (corso diurno)

09/12 – AutoCAD Avanzato (corso diurno)

16/12 – Revit Architecture (corso diurno)

Autodesk Revit LT ora disponibile

Scritto da matteo.trasi On Settembre - 20 - 2012

Grande novità di questa settimana : Autodesk Revit LT 2013 e AutoCAD Revit LT Suite 2013 sono ora disponibili per l’acquisto su eStore Autodesk sia in Nord America sia in Europa.

CORSO CAD - REVIT LT 2013 ora c'è

Corsi cad annuncia Revit LT

Per ora Revit LT è solo in inglese, e la prima versione in lingua europea disponibile sarà quella tedesca. Presto quindi ci attrezzeremo per tenere anche corsi di Revit LT.
Ma quali sono le funzionalità aggiuntive di Revit rispetto a Revit LT? Ora possiamo finalmente saperlo! Infatti Autodesk ha pubblicato la tabella comparativa in questa pagina:

http://usa.autodesk.com/adsk/servlet/pc/compare/index?siteID=123112&id=20336963

Potete scaricare anche il pdf della tabella comparativa fra Revit e Revit LT e chi è interessato a approfondire può consultare il documento di Autodesk, noi vediamo invece i punti salienti!

Confrontare Revit e Revit LT per imparare e capire le differenze

Revit e Revit LT a confronto

Revit LT ovviamente costa meno, ma dobbiamo rinunciare a tutte le funzionalità di Revit per questo? Sicuramente no. Vediamo alcuni vantaggi che offre Revit che sono disponibili anche con Revit LT:

  1. Tutti i vantaggi di un unico, singolo, modello. Immaginate di lavorare con travi, pareti e porte, che sanno quello che sono, e non sono solo linee su uno schermo. Modifica un elemento in una vista, e tutte le viste che mostrano quell’elemento automaticamente si aggiornano. E questo vale per la visualizzazione 2D, 3D, per la documentazione e gli abachi, per tutto!
  2. Vedi in 3D ma documenta in 2D. Il mondo è in 3D, anche se spesso lo rappresentiamo in 2D. Prendi il meglio dei due mondi con Revit LT, quando sei in grado di vedere esattamente come le cose si incastrano in tre dimensioni, quindi generare automaticamente le viste necessarie 2D.
  3. Generazione automatica della documentazione. Con Revit LT, il contenuto schedulato (tabelle, conteggi, …) è guidato dagli elementi del modello, contribuendo a ridurre la quantità di tempo che devi spendere per fare in modo che le note e i riferimenti siano aggiornati.
  4. Rendering fotorealistico on-the-cloud. Se si aggiunge la Subscription (abbonamento agli aggiornamenti) all’acquisto di Revit LT, avrai accesso al rendering Autodesk 360 che è possibile utilizzare per la produzione di eccezionali immagini dei nostri disegni. Applicare i materiali e aggiungere gli elementi di illuminazione (sole o artificiale) per vedere che come i progetti saranno realizzati nel mondo reale. Il tutto, grazie al render sui server Autodesk Cloud, in una frazione del tempo che sarebbe stato necessario per creare la stessa immagine su un computer singolo anche molto potente.

Invece qualcosa c’è in Revit full che manca in Revit LT:

  1. Modifica simultanea di modelli (ma è possibile collegare i modelli in Revit LT)
  2. Render locale senza utilizzo della cloud
  3. Modellazione concettuale delle volumetrie in-place
  4. Controlli di interferenza e di copia / monitor
  5. Importazione di nuvole di punti (es. Lidar)
  6. Analisi energetica
  7. API di accesso per i programmatori
  8. Licenze di rete

Revit LT è progettato per chi vuole iniziare il passaggio al BIM, ma forse non è pronto all’investimento o non ha bisogno di alcuni degli elementi indicati nel secondo elenco. In caso di dubbi, si può sempre provare Revit e anche Revit LT scaricandoli gratis come software di prova direttamente dal sito Autodesk, agli indirizzi:

http://usa.autodesk.com/revitlt/trial/ – download di REVIT LT
http://www.autodesk.it/adsk/servlet/download/item?siteID=457036&id=14868546 – download di REVIT

Fateci sapere cosa ne pensi!